mondo81.it

CONTATTACI: +39.031-6872783

Scadenze e aggiornamenti

Il Testo Unico in materia di Salute e Sicurezza sul Lavoro determina l’obbligo di un aggiornamento continuo per quanto riguarda la formazione, i certificati e le verifiche di impianti stabilendo la periodicità e le modalità del rinnovo:

FORMAZIONE RSPP

Aggiornamento ogni 5 anni.
Corso di aggiornamento della durata di 6, 10 o 14 ore a seconda della classe di rischio.
La NOMINA è a tempo indeterminato salvo diverse specifiche.software-gestione-scadenze

 

FORMAZIONE RLS

Aggiornamento annuale.
Corso di aggiornamento della durata di 4 ore per aziende fino a 50 dipendenti oppure 8 ore per aziende con più di 50 dipendenti.
L’elezione dura tendenzialmente 3 anni oppure come da CCNL
La sua nomina può essere sostituita da quella di un RLST.

 

FORMAZIONE ADDETTO ANTINCENDIO

Aggiornamento triennale.
Corso della durata di 8, 4 o 2 ore a seconda della classe di rischio.
La NOMINA è a tempo indeterminato salvo diverse specifiche.

 

FORMAZIONE ADDETTO PRIMO SOCCORSO

Aggiornamento triennale.
Corso della durata di 4 ore per rischio medio-basso e 6 ore per rischio alto.
La NOMINA è a tempo indeterminato salvo diverse specifiche.

 

FORMAZIONE ACCORDO STATO REGIONI

Prevista per tutti i lavoratori*. Aggiornamento quinquennale
Corso di aggiornamento di 6 ore.
*NB: Questa formazione deve essere somministrata anche a stagisti, tirocinanti e volontari.

 

FORMAZIONE HACCP

Regolamentata dalle singole Regioni.
Per le tempistiche di aggiornamento del corso per alimentaristi è necessario fare riferimento alla Regione in cui si opera e alle normative vigenti nella Regione stessa.

Possibilità di formazione ON -LINE

 

PROVA DI EVACUAZIONE

Obbligo di esecuzione annuale.
E’ necessario simulare almeno una volta all’anno una situazione di emergenze e darne evidenza tramite un documento che ne registri gli avvenimenti (data di esecuzione, persone presenti, figure addette alle emergenze presenti, tempi di evacuazione etc…).
Per le scuole le prove di evacuazione previste ogni anno sono 2.

 

Impianti e infrastrutture

CPI (Certificato Prevenzione Incendi) -Validità di 3 o 6 anni.

La scadenza è riportata nel D.M. 16/02/82 a seconda delle attività.

VERIFICA DI MESSA A TERRA E IMPIANTO ELETTRICO – Controllo ogni 2 o 5 anni in base all’attività svolta.

CONTROLLO ESTINTORI – Controllo semestrale + revisioni periodiche in base alla tipologia di estintore.

VERIFICA ASCENSORI – Controllo semestrale.

VERIFICA IMPIANTO ILLUMINAZIONE DI EMERGENZA – Controllo annuale.

RICHIEDICI UN PREVENTIVO